//TEMPERATURE INFERNALI AL GP GRECO

TEMPERATURE INFERNALI AL GP GRECO

Il weekend del GP di Grecia che si è corso a Grevena come lo scorso anno è stato all’insegna di un caldo infernale.

Con temperature arrivate a circa quaranta gradi centigradi i nostri piloti hanno sofferto molto la calura greca che li ha messi a dura prova.

Lo score finale del nostro pilota di punta, Eero Remes, è di un quarto e un quinto posto nella classe Enduro 2. Il periodo negativo del pilota finlandese sta piano piano passando e nonostante non sia salito a podio nel weekend greco Eero Remes rimane incollato ai primi posti nella classifica provvisoria in cui attualmente occupa la terza piazza.

Il weekend del pilota italiano Manuel Monni è stato complicato e i punti raccolti sono pochi. Manuel ha provato diverse soluzioni tecniche per migliorare il suo feeling con la moto e il lavoro fatto da tutta la squadra è stato ottimo migliorando notevolmente nella seconda giornata di gara.

Positivo il weekend del pilota Junior Emanuele Facchetti che attualmente occupa la dodicesima posizione.

EERO REMES

“Ieri ho avuto subito un piccolo problema alla moto ed ho guidato male per tutto il primo giro ma poi mi sono rifatto nel finale. Oggi ho guidato bene per tutta la giornata di gara commettendo solo piccoli errori ma il risultato non è arrivato”

MANUEL MONNI

“Ho faticato tutto il weekend per trovare il giusto ritmo nelle speciali. Con l’aiuto del team abbiamo provato e poi trovato alcune soluzioni alla moto e il Day 2 è andato meglio.”

EMANUELE FACCHETTI

“Questo weekend ha vinto il caldo, scherzi a parte è stato un weekend positivo e ora pensiamo a migliorare dal prossimo GP”

2017-07-04T17:52:55+00:00 4 luglio 2017|Racing|