MATTEO CAVALLO, MATTEO PAVONI E DENY PHILIPPAERTS PROTAGONISTI ALLA PRIMA TAPPA DEGLI ASSOLUTI

Il week end appena trascorso ha inaugurato ufficialmente la stagione italiana di enduro targata 2022 e il paesino di Arma di Taggia (IM) in Liguria ha ospitato il primo ed il secondo round degli Assoluti d’Italia di Enduro.

Il percorso di gara creato dal Moto Club Sanremo prevedeva tre prove speciali tanto impegnative quanto spettacolari,  con un cross test sulla spiaggia di Arma ed un Enduro Test ed Extreme Test su terreni duri e sassosi in una zona collinare a 10 Km da Arma, in località Cipressa.

 

Due le giornate di gara previste, inaugurate ufficialmente con il prologo in notturna nella serata di venerdì 4 marzo a cui sono seguiti il Day1 nella giornata di sabato, in cui i piloti hanno ripetuto il percorso di gara per ben quattro volte. Il Day2, invece, li ha visti impegnati per tre giri fino al primo pomeriggio di domenica.

 

Schierati al via, in questo inizio di stagione, il team al completo con Matteo Cavallo, Matteo Pavoni, Will Ruprecht e il rientrante Deny Philippaerts.

 

Dopo l’infortunio accorsogli alla prima prova degli Assoluti della stagione 2021 Deny Philippaerts ritorna alle competizioni e lo fa nel migliore dei modi,  vincendo entrambe le giornate di gara nel weekend inaugurale ad Arma di Taggia. Deny Philippaerts ha letteralmente dominato la classe 125 distanziando nettamente i suoi diretti avversari in tutto il weekend di gara.

 

Ottima prova anche per Matteo Pavoni nella classe 300, il campione in carica iridato della classe Junior ha chiuso il weekend di Arma di Taggia con due meritati secondi posti. Al suo primo anno tra i top riders il pilota bresciano saprà sicuramente difendersi e dimostrare, come ad Arma di Taggia, tutta la sua grinta e tenacia.

 

Reduce da una passata stagione alquanto complicata, Matteo Cavallo ha iniziato il 2022 con il piede giusto concludendo la doppia tappa ligure con un ottimo quarto posto nell’Assoluta e salendo sul secondo gradino del podio nella combattuta classe 250 4T. Il pilota piemontese sta acquisendo il giusto feeling con la moto e il suo stato di forma è ottimale. I risultati ottenuti ad Arma di Taggia hanno dato fiducia a Matteo Cavallo e in tutte e tre le prove speciali i tempi sono stati ottimi. 

 

Will Ruprecht ha corso una buona gara nel weekend ligure concludendo al quarto posto nella classe Stranieri e ottenendo un settimo posto nell’Assoluta. Il pilota australiano non ha spinto al massimo il gas della sua moto e senza rischiare troppo ha cercato di essere costante e veloce in tutte le prove speciali in palio.

 

Il terzo round degli Assoluti d’Italia di Enduro è previsto per domenica primo aprile, nel piccolo paesino di Cavaglià in provincia di Biella .  

 

MATTEO CAVALLO

“Solitamente non parto mai bene alla prima gara stagionale e affettivamente sabato sono partito con il freno a mano tirato. Con il passare delle speciali mi sono tolto di dosso la tensione della prima gara ed il risultato finale è ottimo”.

MATTEO PAVONI

“Una buona prestazione nella classe 300 in questa prima uscita stagionale. Quest’anno sarà un anno molto impegnativo ma la grinta e la determinazione sono tra le mie doti migliori”.

 

DENY PHILIPPAERTS

“Dopo l’infortunio alla prima tappa della passata stagione questa doppia vittoria ha un sapore ancora più dolce”.

 

WILL RUPRECHT

“Ad Arma di Taggia non ho corso la migliore delle mie gare ma nemmeno la peggiore quindi, archiviamo questa trasferta come positiva”.