/admin

About admin

This author has not yet filled in any details.
So far admin has created 637 blog entries.

Doppio podio per il TM Racing Factory 3570 MTA al Mugello

Il Round 3-4 dell’ELF CIV (Campionato Italiano Velocità) Moto3 disputatosi al Mugello Circuit nel fine settimana del 5-6 maggio riafferma la competitività del TM Racing Factory 3570 MTA. Proseguendo a pieno-regime lo sviluppo della Moto3 pesarese, i tre piloti del sodalizio TM Racing Factory-Team 3570 MTA si sono confermati su pregevoli livelli di competitività, ottenendo risultati utili per il prosieguo di un’intesa stagione 2018.

In gran forma e reduce dal piazzamento in zona punti conseguito nella tappa del FIM CEV Repsol a Valencia, Kevin Zannoni ha lasciato il Mugello con due podi all’attivo, avvicinando soprattutto la leadership di campionato. Terzo in entrambe le gare lottando con pieno merito e titolo nel gruppo di riferimento della categoria, Zannoni ora è a soltanto un punto dalla testa della classifica, proseguendo una rimarchevole serie di tre podi consecutivi nelle quattro gare finora disputate nel CIV Moto3.

Il secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Velocità ha riservato due piazzamenti nella top-10 ad Anthony Groppi, decimo ed ottavo dopo essersi messi in mostra con un positivo sesto crono nelle qualifiche ufficiali. Weekend di esperienza e crescita per il giovanissimo Matteo Ripamonti, in grado di incrementare le proprie performance nel corso del fine settimana, ampliando il personale bagaglio tecnico e di competenze per i prossimi appuntamenti del calendario.

Il TM Racing Factory 3570 MTA tornerà in azione il 18-19 maggio al Circuit Bugatti di Le Mans (Francia) per la tappa del FIM CEV Moto3 Junior World Championship in concomitanza con il Motomondiale, mentre per l’ELF CIV Moto3 l’appuntamento è fissato per il fine settimana del 23-24 giugno all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Kevin Zannoni (TM Racing Factory 3570 MTA – TM #111) 3° e 3°

Sono state due gare molto divertenti. In Gara 1, per tutto l’arco della contesa, mi sono ritrovato in bagarre con un folto gruppo di piloti per la seconda posizione portando a termine la corsa al terzo posto. In Gara 2 ho dato tutto me stesso per non far scappare il primo, riuscendo a rimanere nel gruppo di testa nei primi giri con buoni tempi. Tuttavia, giro dopo giro, il mio feeling con la moto non era dei migliori ed un’imbarcata mi ha fatto perdere la scia del gruppo di testa. Ho concluso nuovamente terzo, risultato utile per avvicinare ad un solo punto la testa della classifica. Da parte mia un grande ringraziamento a tutta la squadra che lavora sempre in qualsiasi momento“.

Anthony Groppi (TM Racing Factory 3570 MTA – TM #4) 10° e 8°

In questo weekend sono stato in grado di qualificarmi bene, il sesto tempo non era affatto male e mi lasciava i giusti presupposti per le due gare. Tra sabato e domenica sono partito bene, ma sfortunatamente non sono riuscito a restare agganciato al gruppo dei primi. Il decimo e l’ottavo posto mi lasciano punti utili per la classifica, ma adesso il pensiero è già ai prossimi eventi del calendario“.

Matteo Ripamonti (TM Racing Factory 3570 MTA – TM #5) 17° e 17°

È stato un week end molto strano. Non correvo al Mugello da diverso tempo, pertanto ho faticato a prendere confidenza con la moto e con la pista. In Gara 1 non ero molto a posto con il set-up, mentre domenica siamo riusciti a trovare un buon compromesso che mi ha permesso di fare una bella gara. Ringrazio Alessandro Tonucci per il sostegno che mi ha dato e ringrazio i miei sponsor: ci vediamo a Imola!“.

Mattia Serafini (TM Racing Factory – Team Manager)

Tanto lavoro e tanta passione anche in questo week-end del Mugello per la nostra squadra. Siamo partiti giovedì con numerose migliorie da provare, tra cui la nuova carena, ma sfortunatamente anche questa volta il tempo non è stato dei migliori a causa delle precipitazioni inaspettate. Non ci siamo persi d’animo e, nelle qualifiche, siamo riusciti ad ottenere delle buonissime posizioni in griglia di partenza. Gara 1 è stata bella e combattuta, con i piloti in grado di lottare con bel gruppetto di avversari, riuscendo ad avere la meglio nel finale grazie a buone strategie. Siamo soddisfatti anche di Gara 2: rispetto a sabato il livello si era alzato parecchio, tanto che ogni pilota era pronto a dare il meglio di se, sfoderando nuove tattiche. I nostri piloti, lo sappiamo, hanno spalle belle larghe e si sono saputi difendere. Complessivamente è stato un weekend assolutamente positivo, ma non bisogna fermarsi considerando il fatto che campionato è appena iniziato. Ringrazio come sempre tutti i piloti e tutti i ragazzi dello staff che danno sempre l’anima in pista“.

Alessandro Tonucci (Team 3570 MTA – Team Manager)

Sono molto contento del lavoro di Ripamonti, nel corso del weekend è cresciuto molto anche se deve ancora migliorare tanto ed approcciare al lavoro con un metodo più meticoloso. Quanto a Groppi, in questo momento sta facendo fatica, ma assolutamente non mettiamo in discussione le sue qualità espresse nel recente passato. Applausi per la buonissima performance di Zannoni e, da parte nostra, un ringraziamento a tutta la TM e ai partner coinvolti nel progetto. Siamo pronti per Le Mans!“.

2018-05-18T09:17:56+00:00 18 Maggio 2018|Racing|

Max Nagl ist bereit für WM-Gastspiel in Deutschland

Starker Samstag beim MXGP in Lettland

Nach einem durchwachsenen Rennen in Russland ging es für Max Nagl am vergangenen Wochenende zum Weltmeisterschaftslauf nach Lettland. In einem starken Qualifikationsrennen kam er als Zehnter in das Ziel. Für den kommenden WM-Lauf in Deutschland ist der TM-Schützling nun bestens gerüstet.

Mit einem zehnten Rang im zweiten Rennen beendete Max Nagl seinen Auftritt in Russland und reiste hochmotiviert zum nächsten Lauf in Lettland. Der Fahrer aus dem TM Factory Racing Team erlebte auf der 1.560 Meter langen Strecke ein zweigeteiltes Wochenende. Als Siebter nach dem Qualifying gelang ihm ein guter Start in die Geschehnisse. Auch im Qualifikationsrennen behauptete sich der 30-jährige Bayer im Führungsfeld und lieferte sich tolle Duelle. Mit Platz zehn hatte er eine gute Ausgangslage für den Rennsonntag.

Der Finaltag präsentierte sich jedoch von seiner anderen Seite. Die Streckenverhältnisse wurden immer schlechter und Max wollte in den Rennen nicht zu viel riskieren, somit beendete er die Läufe als Zwölfter und 13. Für die Meisterschaft sammelte er mit den Ergebnissen wichtige Meisterschaftspunkte und rangiert aktuell auf der elften Position.

„Leider war der Sonntag nicht ganz so perfekt. Die Strecke war sehr kaputt und ein Sturz jederzeit möglich. Ich bin entsprechend kontrolliert gefahren und mit der Leistung des Motorrads durchweg zufrieden. Nun wartet der deutsche Lauf in Teutschenthal. Das wird ein besonderes Wochenende, ich möchte den deutschen Fans eine tolle Show liefern“, sagte Max abschließend.

Nur eine Woche nach dem Auftritt im Talkessel, hat Max seinen nächsten Lauf auf deutschem Boden. Dann findet in Mölln die zweite Veranstaltung des ADAC MX Masters statt. Dieses führt Max nach dem Saisonauftakt in Fürstlich Drehna an.

Pressemitteilung *.doc / *.pdf – hochauflösende Pressebilder

DOWNLOAD
2018-05-18T09:05:11+00:00 16 Maggio 2018|News|

MXGP of Latvia

Il settimo appuntamento del Mondiale Motocross si è svolto in Lettonia sulla pista di Kegums, tracciato sabbioso ma dal fondo duro, per l’edizione 2018 si è deciso di cambiare il senso di marcia facendo diventare la pista ancora più tecnica e difficile. Il gran caldo ha fatto da sfondo a questo appuntamento mondiale creando diversi problemi ai piloti.

Per il Team Tm Factory il fine settimana è iniziato subito nei migliori dei modi, Samuele Bernardini e Max Nagl si sono subito trovati a loro agio e nelle qualifiche hanno ottenuto il nono tempo nella MX2 e il settimo nella MX1.

Al via della gara di qualifica della Mx2 Samuele Bernardini alla prima curva è rimasto vittima di una caduta di gruppo, ripartito in ultima posizione ha recuperato fino alla 18° posizione.

In gara 1 Samuele ha messo in scena una partenza perfetta e al primo giro transitava in quinta posizione. Il forte pilota toscano ha tenuto un ritmo altissimo per tutta la gara purtroppo negli ultimi giri a causa della stanchezza ha dovuto alzare il ritmo chiudendo con un grandissimo settimo posto.

Nella seconda manche Samuele ha patito il grande caldo e il grande sforzo della prima manche e in partenza non è riuscito ad avere un buono spunto, Bernardini ha cercato di tenere un ritmo che gli potesse valere la top ten ma ha dovuto accontentarsi della 14° posizione.

Max Nagl in gara 1 alla partenza non è stato incisivo perdendo alcune posizioni, Max nei primi giri non è riuscito ad essere aggressivo cercando di non commettere errori, diversi piloti sono incappati in cadute che hanno compromesso tutta la gara. Nagl ha comunque tenuto un buon ritmo che lo ha visto finire 12°.

In gara 2 Max non è riuscito a patire bene e alla prima curva ha perso diverse posizione, purtroppo la pista si era trasformata in un “inferno di sabbia”, Max comunque non si è tirato indietro ed è riuscito a recuperare qualche posizioni chiudendo 13°.

Solo qualche giorno di pausa e poi si torna in pista per la tappa Tedesca a Tschental.

Marco Ricciardi commenta così la gara: ”Gara abbastanza complicata da tutti i punti di vista, abbiamo lavorato molto con Nagl per cercare di adattare la moto a questa pista e forse non siamo riusciti a trovare il giusto setting per poter raccogliere quello che ci aspettavamo, abbiamo spinto molto ma i risultati non sono buoni. Max ha fatto come sempre un ottimo lavoro cercando di stare con i primi ma non è andata come volevamo ma siamo contenti dal lavoro svolto. Adesso ci sarà la gara di casa per Max e lui sarà molto carico e speriamo di riscattare il risultato di oggi. Abbastanza bene la prima manche di Samuele con un settimo posto che ci ha dato morale, invece disastrosa la seconda gara e non sono per niente contento ha avuto un calo che non si può permettere un pilota professionista che lo ha portato dalla nona alla 14° con distacchi molto elevati, siamo in crisi e dobbiamo riscattare una stagione partita male e deve lavorare per cambiare questa situazione.”

2018-05-16T09:36:47+00:00 14 Maggio 2018|Racing|

Un altro weekend positivo per i piloti Tm Racing Factory Team

Come lo scorso anno il Motoclub Escuderia Castelo Branco ha ospitato il terzo GP stagionale.

I nostri tre piloti si sono distinti ed hanno ben figurato nelle loro rispettive classi al secondo round del mondiale di Enduro targato 2018 in terra portoghese.

Eero Remes ha lottato con tutte le sue forze nell’Enduro GP e nella classe E2 raccogliendo dei buoni piazzamenti nel Day One e …

Andrea Verona ha corso un’ottima giornata d’apertura nella Junior andando a vincere la J1 ed ottenendo un secondo posto assoluto.

Ottimo weekend anche per il nostro pilota ligure Davide Soreca che dopo lo zero nella giornata inaugurale si è riscattato nella  seconda giornata di gara andando a podio nella generale della Junior e ottenendo il medesimo risultato nella Junior 2.

Prossimo appuntamento mondiale 1, 2 e 3 giugno a Tallin per il GP d’Estonia.

EERO REMES

“Il primo giorno non è andata molto bene, guidavo aggressivo ma i tempi non arrivavano. Nel Day 2 ho cambiato lo stile di guida e nonostante qualche errore ho corso una buona gara ed è arrivato il podio nella E2.

ANDREA VERONA

“Sabato è stata una giornata positiva, le prove speciali mi sono piaciute molto e alla fine ho ottenuto un ottimo risultato anche nell’assoluta della Junior. Nella giornata seguente ho accusato un po’ di fatica ma il podio della Junior 1 è arrivato”. Sono molto soddisfatto di questo weekend di gara.

DAVIDE SORECA

“Il Day 2 è andato decisamente meglio del precedente. Ho corso una buona gara e ho spinto al massimo e il secondo posto nella generale della Junior e nella Junior2 è sicuramente soddisfacente.

2018-05-07T16:51:16+00:00 7 Maggio 2018|Racing|

Max Nagl in Portugal zurück in den Top-Ten

Nach einem schwierigen Rennwochenende in Italien, meldete sich Max Nagl beim nächsten Lauf in Portugal wieder stark zurück und festigte seine Position in den Top-Ten. In wenigen Tagen steht nun der Auftakt des ADAC MX Masters an.

Es sollte ein glanzvolles Heimspiel für das TM Racing Team beim Grand Prix on Trentino werden, doch bereits donnerstags kämpfte Max Nagl mit gesundheitlichen Problemen, welche sich das gesamte Wochenende hindurch zogen. „Es waren so viele Fans vor Ort, da wollte ich nicht aufgeben. Doch im zweiten Rennen fehlte mir einfach die Kraft“, blickt Max nochmal zurück.

Zum nächsten MXGP-Lauf in Portugal war er aber wieder gesund und startete voller Hoffnung. „Konditionell werde ich den Rückschlag auch an diesem Wochenende merken. Ich habe fünf Kilogramm abgenommen, die muss ich erst einmal kompensieren“, sagte der 30-jährige vor dem Wochenende.

In den Rennen am Sonntag lief es aber gut für den Oberbayer und er zeigte die Leistungsfähigkeit seines TM-Bikes. Max beendete seine Läufe als Zwölfter und Zehnter, womit er letzteren Rang auch in der Tageswertung belegte. „Nach Italien, bin ich mit dem Rennen nun super zufrieden. Im ersten Lauf war ich bereits in den Top-Ten, habe dann aber noch etwas verloren. Durchgang zwei verlief hingegen problemlos“, zog der TM-Schützling Bilanz.

Auf den WM-Star freuen dürfen sich die deutschen Fans. Am kommenden Wochenende findet das erste Rennen des ADAC MX Masters statt. 2018 bestreitet Max alle Rennen der nationalen Meisterschaft und freut sich auf den Start vor heimischem Publikum. Los geht es nun in Fürstlich Drehna.

2018-05-18T09:05:18+00:00 4 Maggio 2018|News|