Circa admin

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora admin ha creato 870 post nel blog.

TM RACING – CAMPIONATO DEL MONDO FIM ENDURO GP 2022 – RD1 & RD2 – LALIN (SPAGNA)

OTTIMA PRIMA PROVA PER I NOSTRI PILOTI .

TUTTI A PODIO NELLE RISPETTIVE CLASSI.

Il primo dei sette eventi della stagione 2022 del Campionato del mondo FIM Enduro GP è andato in scena il il week end del 6-7-8 maggio a Lalin, in Spagna, dando il via al massimo campionato di enduro sotto un sole tipicamente primaverile che ha accompagnato i nostri piloti in gara in entrambe le giornate di gara.

Per l’occasione il Motoclub Movetena Moto ha disegnato un percorso di gara estremamente performante e variegato che ha permesso ai nostri piloti di affrontare tre prove speciali tutte di altissimo livello e differenti tra loro  per tipologia di terreno e per varietà di ostacoli naturali presenti lungo il percorso. 

La tappa spagnola si è aperta con un Extreme Test con terreno misto di terra e sabbia intervallato da numerose rocce, posizionato al centro di Lalin, seguito da un Cross Test ed un Enduro Test dislocati a circa 15 minuti dal paddock, il primo molto tecnico e veloce su fondo misto di erba, terra e sabbia ed il secondo all’ interno di un bosco con terreno morbido e sabbioso.

Un weekend molto positivo per tutti i nostri tre piloti ufficiali che sono saliti sul podio delle loro rispettive classi ed anche della Enduro GP.

Wil Ruprecht ha corso una gara incredibile battagliando sempre per il podio della Enduro GP e della classe E2. Lo score finale è di tutto rispetto con un terzo e quarto posto nella combattuta Enduro GP e due ottimi secondi posti nella E2. Il pilota australiano ha messo in luce tutta la sua velocità, tenacia e concentrazione e si è candidato tra i pretendenti al titolo sia nella Enduro GP e sia nella classe E2. Will occupa ora il terzo posto in EnduroGP ed il secondo posto in E2.

Dopo una giornata inaugurale sotto tono Matteo Cavallo ha dimostrato di essere un pilota veloce e competitivo. Nella seconda giornata di gara il pilota piemontese ,che milita nella classe E1, ha conquistato con caparbietà e tenacia un ottimo terzo posto nella classe E1 ed è entrato nella top ten della Enduro GP. Matteo occupa ora il terzo posto nella E1.

Il campione in carica della Junior Matteo Pavoni, al suo debutto tra i top riders, non si è fatto intimorire ed ha conquistato il podio in entrambe le giornate di gara. Lo score finale per il pilota bresciano è di due terzi posti nella classe E3 e un incoraggiante undicesimo posto nella Enduro GP durante il Day2. Questi due risultati lo piazzano al terzo posto nella E3.

II Circus dell’enduro non si ferma e dopo il GP spagnolo, il team è già in marcia alla volta di Péso da Regua, in Portogallo dove si disputerà il secondo GP della stagione 2022 sabato 14 e domenica 15 maggio.

 

 

2022-06-07T10:33:38+02:009 Maggio 2022|Racing|

TM RACING – INTERNAZIONALI D’ITALIA SUPERMOTO 2022 – RD 2 – OTTOBIANO

MARC SCHMIDT E KEVIN VANDI AL COMANDO DELLE CLASSI S1 E S4

Il Team L30 Racing mantiene saldamente la leadership delle classi S1 ed S4 al termine del secondo round degli Internazionali d’Italia Supermoto, svoltosi sul circuito di Ottobiano (PV) lo scorso 1 Maggio 2022.
Nella classe S1 è sempre Marc Reiner Schmidt al vertice della classifica, mentre nella classe S4 Alex Ruiz passa il testimone a Kevin Vandi; una prima posizione in campionato, che in ogni caso porta la firma di L30 Racing.

CLASSE S1:

Nella classe regina schierati in sella alle SMX 450 factory 2022 ci sono il campione del mondo Marc Reiner Schmidt ed Elia Sammartin, che concludono in prima e seconda posizione le qualifiche. Schmidt ferma il cronometro della Poleposition con il tempo di: 1.28:992.

In gara 1 Schmidt parte in testa ed in poche tornate prende il largo, andando così a mattere il suo sigillo sulla prima vittoria di giornata.
Elia Sammartin si mette subito a ruota del compagno di squadra e chiude in seconda posizione.
In gara 2 i più rapidi al via sono nuovamente Schmidt e Sammartin, autori di una gara che ha replicato quanto visto nella frazione di apertura.
Sammartin vince la classifica riservata ai piloti tricolore, mentre Schmidt domina in senso assoluto.

CLASSE S4:

Schierati in questa classe: Kevin Vandi e Lorenzo Papalini.
In gara 1 Kevin Vandi parte al terzo posto, superando un avversario già nel secondo passaggio ed andando così a conquistare la seconda posizione, mantenendola fino alla fine.
Lorenzo Papalini parte invece all’interno della top ten, andando poi a rilevare l’ottava posizione, che manterrà per buona parte della gara; sotto la bandiera a scacchi Papalini conquista un ottimo decimo posto.
In gara 2 Kevin Vandi parte al secondo posto, ma in poco tempo fa sua la prima posizione, andando così a vincere gara e assoluta di giornata. Vandi così facendo passa in testa alla classifica di campionato.
Lorenzo Papalini parte invece nelle retrovie e dopo numerosi sorpassi riesce a conquistare il ventesimo posto. Per Papalini la tredicesima posizione finale al termine di questa seconda prova di campionato.

IVAN LAZZARINI: “Si è appena concluso questo secondo appuntamento di Campionato Italiano, per noi il weekend perfetto con in S1 l’ennesima doppia vittoria per Schmidt e due secondi posti per Sammartin, mentre in S4 ancora una grande prestazione per Vandi, che conquista la vittoria e la tabella rossa in campionato.
Torniamo a casa con 2 tabelle di leader in S1 e S4, i ragazzi sono stati grandiosi.
Ringraziamo TM Racing e tutti gli sponsor che hanno contribuito a questo risultato.”

 

 

 

2022-06-07T10:33:23+02:002 Maggio 2022|Senza categoria|

TM RACING – ASSOLUTI D’ITALIA ROUND #4RD & #5RD – COLLIANO

CAVALLO E PAVONI A PODIO, DENY VINCE LA CLASSE 125 AL DOPPIO ROUND DEGLI ASSOLUTI

Sabato 23 e domenica 24 Aprile si è corso a Colliano in Provincia di Salerno il quarto e quinto round del massimo campionato italiano di enduro. 

Il weekend campano è iniziato all’insegna del maltempo, con un forte acquazzone nella giornata di venerdì che ha reso le tre prove speciali al limite della praticabilità costringendo il Motoclub Cento per cento enduro team e il track inspector Mario Rinaldi ad apportare le necessarie modifiche alle Prove Speciali per garantire il regolare svolgimento della gara nelle giornate di sabato e di domenica. 

In nostri piloti hanno dovuto misurarsi con un percorso di gara tanto impegnativo quanto spettacolare che prevedeva un Enduro Test della durata inferiore agli otto minuti, un’Estrema naturale molto apprezzata dal pubblico presente per le ripide salite e discese seguita da un CO e da un Cross Test per poi terminare il giro al paddock per il secondo CO.

Deny Philippaerts ha messo in mostra tutta la sua determinazione ed esperienza a Colliano, nel Day One ha terminato la sua prestazione in seconda posizione dopo una giornata ricca di colpi di scena ma è nella giornata di domenica che Deny Philippaerts ha sorpreso tutti tirando tirando fuori gli artigli e andando a conquistare la classe 125.

Nella classe 250 4T ottima prestazione per Matteo Cavallo che ha concluso con un podio la giornata di apertura ed è entrato nella Top Ten dell’Assoluta. Nella giornata seguente il pilota piemontese ha migliorato lo score e al termine della lunga giornata di gara ha fatto sua la seconda posizione nella classe 250 4T e ha chiuso il weekend campano con  un ottimo settimo posto nell’Assoluta.

Matteo Pavoni a Colliano ha raccolto due secondi posti nella classe 300 2T, il giovane pilota bresciano ha corso come sempre mettendo in mostra tutta la sua grinta e determinazione.

Nella classe Stranieri Will Ruprecht ha terminato il week end di gara con due quinte posizioni mentre il suo score nell’Assoluta è stato di un ottavo e di un decimo posto. 

Gli Assoluti d’Italia di Enduro si prendono una pausa per lasciare spazio al mondiale di enduro che aprirà i cancelli sabato 7 e domenica 8 maggio a Lalin per il GP di Spagna e il weekend successivo a Peso de Regua dove si svolgerà il GP di Portogallo.

 

 

2022-04-28T10:20:15+02:0028 Aprile 2022|Senza categoria|

TM RACING – CAMPIONATO MONDIALE SUPERMOTO – BUSCA

L30 RACING VINCE IN TUTTE LE CLASSI ALLA PRIMA MONDIALE

MARC REINER SCHMIDT E ALEX RUIZ AL VERTICE DELLE CLASSI S1 E S4

Il Team L30 Racing in sella alle TM Racing Factory m.y. 2022 ha iniziato la sua stagione iridata con la tappa Italiana di Busca, circuito piemontese in provincia di Cuneo, da anni tra gli impianti di riferimento nello scenario Supermoto.
In scena oltre al Campionato del Mondo S1GP, la classe S4, che a fine stagione assegnerà il titolo Europeo.
La formazione per la stagione 2022 è composta nella classe S1GP dal Campione del Mondo in carica Marc Reiner Schmidt, il Campione Italiano Elia Sammartin e l’estone Patrick Pals.
Nella classe S4, gli specialisti dell’asfalto Kevin Vandi ed il neo acquisto Alex Ruiz.

CLASSE S1GP CAMPIONATO MONDIALE

Nella classe S1GP, In sella alle SMX 450 Factory Marc Reiner Schmidt ha vinto a punteggio pieno, Elia Sammartin ha concluso quarto e Patrick Pals sedicesimo.

In gara 1 Marc Reiner Schmidt è scattato bene, assicurandosi la seconda posizione, ma al terzo giro ha deciso di passare il pilota di testa, andando così verso la vittoria finale, con al suo inseguimento Thomas Chareyre, anch’esso su TM Factory.
Elia Sammartin è stato protagonista di una grande progressione: l’italiano partito intorno alla settima posizione, ha recuperato fino al quarto posto; Patrick Pals partito quindicesimo è riuscito poi a concludere sedicesimo.
Gara 2 si corre con la formula “Fast race”, Marc Reiner Schmidt è partito al terzo posto e dopo poche tornare si è portato alle spalle dell’altra TM Factory di Thomas Chareyre, Schmidt al quarto giro ha attaccato il francese andando così a vincere la prima frazione.
Elia Sammartin è partito all’interno della top ten, dovendo risalire dal nono posto, è però riuscito a guadagnare il settimo posto conclusivo; mentre Patrick Pals che era partito un po’ più attardato, è stato protagonista di numerosi sorpassi, giungendo al traguardo quattordicesimo.
Nella super finale Schimdt è partito davanti a tutti conducendo buona parte della gara, fino al decimo giro, quando Chareyre lo ha attaccato prendendo la leadership della corsa, Schmidt si è accodato nuovamente, per poi attaccare il francese andando a firmare la terza vittoria di giornata.
Ottima la partenza di Sammartin, che è scattato al quarto posto, per poi concludere quinto dimostrando un buon ritmo gara; Pals è partito anche lui bene, dalla dodicesima posizione, concludendo poi al quindicesimo posto in gara.

CLASSE S4 CAMPIONATO EUROPEO

Nella classe S4 Alex Ruiz ha conquistato il suo primo successo europeo al debutto, bissando la vittoria di inizio stagione al Campionato Italiano; Kevin Vandi, velocissimo, è stato due volte secondo.

In gara 1 Alex Ruiz è partito davanti a tutti, alla sua ruota il compagno Kevin Vandi, che non ha tardato ad attaccare. Vandi ha condotto la gara per 4 giri, per poi cedere nuovamente la prima posizione a Ruiz, che ha portato la sua TM SMX 450 al primo posto sotto la bandiera a scacchi. I due compagni di squadra hanno concluso rispettivamente primo e secondo.
In gara 2 Ruiz ha replicato la partenza al comando della prima manche, seguito come un’ombra da Vandi, il quale al sesto giro ha sferrato l’attacco decisivo, passando in testa.
Kevin Vandi ha guidato buona parte della gara, ma a 3 giri dal termine Ruiz è passato nuovamente a condurre, andando così a vincere e concludendo nel medesimo ordine di gara 1.
I due hanno monopolizzato le prime due posizioni di classifica.

IVAN LAZZARINI: “Una giornata strepitosa, con la vittoria in tutte le classi. In S4 siamo riusciti a prenderci il primo e secondo posto con Alex e Kevin, bellissimo il duello nella seconda gara, abbiamo la tabella rossa sin da questo primo appuntamento, non potremmo chiedere di meglio.
Per quanto riguarda la classe S1GP con Schmidt siamo riusciti a vincere tutte le gare, ma alle sue spalle Chareyre con una TM Factory ha dimostrato di essere ancora competitivo, sicuramente i 2 ci regaleranno grande spettacolo, ora Schmidt ha decisamente iniziato col piede giusto.
Siamo molto soddisfatti anche di Elia Sammartin, che ha concluso al quarto posto, migliorando ancora molto sulla moto.
Ora ci prepariamo per l’appuntamento di Maggio ad Alcarras, per la seconda prova del Mondiale.”

 

 

 

2022-06-07T10:31:02+02:0019 Aprile 2022|Senza categoria|

TM RACING – ASSOLUTI D’ITALIA ROUND #3 – CAVAGLIÀ

RUPRECHT SECONDO ASSOLUTO – PHILIPPAERTS VINCE LA 125 – CAVALLO E PAVONI SECONDI.

Nel piccolo paesino di Cavaglià, a pochi chilometri dal lago di Viverone in provincia di Biella, si è disputato domenica 10 aprile il terzo round degli Assoluti d’Italia di Enduro targati 2022.

Una bella giornata di sole, tre prove speciali impegnative e un percorso ricco di insidie hanno reso la vita dura a tutti i piloti in gara.

Il percorso, disegnato dal Motoclub Azeglio e approvato dal Track Ispector Mario Rinaldi, prevedeva un giro a otto con CO al paddock.  La giornata di gara si è aperta con la prima speciale in programma, un enduro test all’interno di un bosco caratterizzato da fondo medio e con un tempo di percorrenza di circa otto minuti. A seguire, a poche centinaia di metri dall’enduro test, i piloti in gara hanno dovuto misurarsi con un un’insidiosa estrema, ubicata all’interno del medesimo bosco e resa particolarmente difficile dalla presenza lungo il percorso di alcune zone zone rocciose. A chiusura del percorso di gara un cross test, molto veloce e polveroso.

Il nostro pilota australiano, Will Ruprecht, per tutta la giornata di gara ha provato in tutti i modi a vincere l’assoluta e la classe Stranieri e dopo una lunga battaglia è riuscito meritatamente a conquistare il secondo gradino del podio di un’ agguerrita Assoluta e classe Stranieri.

Ottima prestazione di Matteo Cavallo a Cavaglià,  il suo score finale è di un secondo posto nella combattuta classe 250 4T. Il pilota piemontese ha registrato il miglior tempo in tre dei quattro enduro test in programma e in tutte le altre prove speciali si è sempre difeso egregiamente, conquistando la Top Ten dell’Assoluta con un incoraggiante nono posto.

Nella classe 125 Deny Philippaerts ha dominato nettamente la terza tappa del massimo campionato italiano di enduro, mettendo in campo tutta la sua esperienza e tenacia che lo hanno portato alla vittoria. Ottima prova anche per Matteo Pavoni nella classe 300, il giovane pilota bresciano ha chiuso in seconda posizione e rimane incollato nella classifica provvisoria all’attuale leader del campionato.

Gli Assoluti d’Italia ora si fermano per una piccola sosta pasquale per poi riprendere e trasferirsi a Colliano in provincia di Salerno per la quarta e quinta prova che si svolgerà sabato 23 e domenica 24 aprile.

 

 

2022-04-12T17:00:00+02:0012 Aprile 2022|Racing, Racing, Racing, Racing|

Titolo