/admin

About admin

This author has not yet filled in any details.
So far admin has created 694 blog entries.

EERO REMES CAMPIONE DEL MONDO PER LA TERZA VOLTA

Impossible is nothing. Il GP di Germania ci ha regalato forti emozioni e al termine delle due giornate di gara in programma ad alzare il titolo della classe E2 è stato il nostro Eero Remes.

A Rudersdorf si è corso lo scorso fine settimana l’ultimo atto del mondiale di enduro ed il TM Racing Factory Team è arrivato in Germania con la consapevolezza che l’impossibile poteva diventare possibile.

Nella giornata d’apertura Eero Remes ha corso una gara perfetta andando a vincere la classe E2 e rosicchiando qualche punto al leader provvisorio.

Il Day 2 è iniziato con il nostro pilota finlandese ancora tra i protagonisti ed è proseguito con l’arrivo a metà gara della notizia del ritiro di Alex Salvini, leader provvisorio, per un guasto alla moto. Eero Remes ha così notevolmente diminuito il suo ritmo di gara andando a vincere il tanto bramato titolo della classe E2 e portando a quota tre i titoli conquistati con i colori della casa pesarese.

Complimenti anche ai nostri piloti Junior Davide Soreca e Andrea Verona che ancora una volta sono stati protagonisti e sono saliti sul podio.

EERO REMES

“Nella prima giornata ho corso una buona gara commettendo pochi errori e al termine sono salito sul gradino più altro del podio. Nella giornata seguente ho iniziato subito a spingere forte poi quando ho visto la moto di Alex Salvini ferma nel trasferimento ho amministrato la gara. La vittoria finale è stata inaspettata ma tutti noi ci credevamo.”

ANDREA VERONA

“Una gara di alti e bassi ma alla fine sono felice del secondo posto assoluto ottenuto nella classe Junior. Ora ci prepareremo bene per la prossima stagione”.

DAVIDE SORECA

“Ho terminato al meglio una stagione di alti e bassi. Sono felice del secondo posto nella J2 e il terzo nella Junior conquistati nella seconda giornata di gara”.

2018-10-15T16:31:47+00:0014 Ottobre 2018|Racing|

MXON USA

Si chiude la stagione mondiale negli Stati Uniti per il Trofeo delle Nazioni, il team Tm Factory è al fianco di Max Nagl e la squadra tedesca.

Il maltempo ha reso la pista di Red Bud ancora più insidiosa e difficile del previsto, Max che ancora non è al 100% delle sue condizioni fisiche dopo l’infortunio al dito della mano ha messo in pista tutto il suo talento e bravura.

Nagl nelle prove libere si è subito trovato a suo agio sul fango americano riuscendo a trovare il giusto feeling.

Al via della manche della categoria Open Max è un fulmine a uscire dal cancello andando a centrare la hole-shot, grazie all’ottimo risultato suo e dei sui compagni ha portato la nazionale tedesca a qualificarsi al quarto posto.

Nelle gare domenicali Nagl è sceso in pista in gara 2 insieme al suo compagno della Mx2, all’abbassarsi del cancello Max mette in scena un’altra grandissima partenza portandosi subito nelle posizioni di vertice, sfortunatamente nel corso del primo giro è incappato in una scivolata che lo ha visto transitare in 36° posizione, Nagl non si è perso d’animo e con una grandissima rimonta ha chiuso all’ottavo posto facendo segnare tempi da top tre.

Nella terza e ultima manche Max ha dato letteralmente spettacolo, dopo un’altra grandissima partenza si è portato al sesto posto e nei primi giri è riuscito a mettere a segno diversi sorpassi fino ad arrivare ad agguantare il terzo posto, Max ci ha provato a spingere per cercare di andare a prendere i primi ma a causa della sua condizione fisica non ancora al top ha commesso un errore che gli ha fatto perdere alcune posizioni chiudendo al sua gara con l’ottava piazza.

Si chiude una stagione dove il team Tm Factory e Max Nagl hanno dimostrato con questo grande risultato il grande lavoro di sviluppo fatto in tutto il 2018.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Abbiamo chiuso nei migliori dei modi una stagione travagliata a causa dell’infortunio di Max, sapevamo di aver fatto un ottimo lavoro di sviluppo della moto insieme al nostro pilota e questa è stata la conferma, non è stato un nazioni fortunato per Nagl però ha dimostrato di essere velocissimo. Nella sua prima manche è riuscito ad agguantare il terzo posto facendo segnare dei tempi incredibili. Grandissimo Max e la Tm, qui in America si è distinta ed ha fatto vedere il suo valore dal punto di vista tecnico, l’infortunio penalizza ancora il nostro pilota che con il passare dei minuti perde forza e un errore ci può stare. Voglio ringraziare Max per il grande lavoro fatto, tutti i ragazzi che hanno lavorato in questa stagione facendo crescere tutto il team e siamo molto contenti di aver chiuso la stagione con questo risultato.”

2018-10-08T17:47:20+00:008 Ottobre 2018|Racing|

Trofeo delle Nazioni Supermoto 2018

Nella splendida cornice del circuito di Guadassuar alle porte di Valencia è andato in scena il trofeo delle Nazioni.

Il team TM factory era impegnato con i suoi due piloti Thomas Chareyre per la Francia e Diego Monticelli per l’Italia.

Nella manche di qualifica di sabato Thomas Chareyre ancora una volta ha messo in mostra tutta la sua velocità andando a far segnare il miglior tempo e la vittoria nella sua batteria.

Diego Monticelli inserito nel secondo gruppo non è riuscito a trovare subito il giusto feeling con la pista spagnola ma ha comunque mostrato un buon ritmo gara andando a concludere al secondo posto.

Nella prima gara domenicale Thomas e Diego si sono trovati a gareggiare insieme, Diego è stato scelto per partire in prima fila e dopo una buona partenza a metà manche è passato in testa, dalle retrovie Chareyre ha rimontato in maniera esemplare e a quattro giri dalla fine ha preso la testa della gara andando a vincere davanti a Monticelli.

Diego che è sceso in pista nella seconda gara e qui ha espresso il suo talento battagliando con Sylvain Bidart, il nostro portacolori con un bel sorpasso si è portato al comando a metà gara portando a casa una grande vittoria.

Nell’ultima manche quella decisiva per la vittoria finale, Thomas schierato come secondo pilota non ha faticato a scalare la classifica e si è portato al terzo posto e con il suo compagno di squadra primo la posizione di Thomas bastava a portare a casa il titolo.

La Francia e Thomas Chareyre vincono il quinto trofeo delle Nazioni consecutivo con Diego Monticelli e l’Italia secondi ad un punto.

Alex Serafini team manager commenta così la gara: ”Non poteva essere un finale di stagione migliore per il nostro team, Thomas ha dimostrato ancora una volta di essere un campione assoluto e Diego non è stato da meno con due ottime gare e la sua prima vittoria di manche al Nazioni, voglio ringraziare tutti i nostri sponsor e ragazzi che hanno lavorato per arrivare a questo risultato.”

2018-10-02T14:47:18+00:001 Ottobre 2018|Racing|

MXGP of ITALY Imola

Si chiude il mondiale 2018 nella prestigiosa cornice dell’autodromo di Imola, il pubblico ha preso d’assalto la collina della Rivazza e il colpo d’occhio toglieva il fiato.

Max Nagl rientra dopo uno stop forzato per il problema al dito della mano, il pilota tedesco si sta impegnando alla grande per tornare in forma in vista dell’importante appuntamento tra una settimana con il trofeo delle Nazioni che si correrà in America.

Il tracciato che ricordava una pista da supercross Max Nagl si è trovato subito a suo agio e nella manche di qualifica ha messo in mostra una grandissima grinta e velocità andando a concludere in 11° posizione.

Al via della prima manche Max è partito molto bene inserendosi subito nel gruppo di testa, Nagl ha mantenuto il ritmo dei primi per gran parte della manche. Nella parte conclusiva della corsa ha avuto un piccolo calo fisico dovuto anche alle nove settimane senza gare e ha dovuto cedere alcune posizioni chiudendo 13°.

Nella seconda manche Max è stato incredibile alla partenza un’uscita dal cancello eccezionale, il forte pilota tedesco anche se non al 100% ha dimostrato ancora una volta di poter lottare con i primi.

Max ha tenuto un ottimo ritmo e una buona velocità per tutta la gara andando a chiudere all’undicesimo posto.

Il team TM Factory si prepara alla partenza per gli Stati Uniti dove Max Nagl andrà a difendere i colori della Germania insieme ad Henry Jacobi e Ken Roczen cercando di ottenere un grande risultato.

2018-10-02T14:21:25+00:001 Ottobre 2018|Racing|

DAVIDE SORECA CAMPIONE ITALIANO CLASSE 300 2T

Lo scorso fine settimana si è corso l’ultimo appuntamento degli Assoluti d’Italia di Enduro a San Giovanni Bianco, un paesino della Val Brembana in provincia di Bergamo.

Nelle due giornate di gara i nostri due piloti, Davide Soreca ed Andrea Verona sono stati tra i protagonisti nelle loro rispettive classi e nell’Assoluta.

Il nostro pilota ligure ha alzato al cielo il titolo della classe 300 2T dopo due giornate di gara condotte da vero mattatore. Complimenti Davide Soreca per il titolo conquistato.

Anche Andrea Verona ha corso come di consueto un’ottima gara nella Junior, due secondi posti per il pilota vicentino ed ottime prove anche nell’Assoluta.

Gli Assoluti d’Italia di Enduro chiudono i cancelli ma il 13 e 14 ottobre ci sarà l’ultimo atto del mondiale di enduro.

DAVIDE SORECA

“Sono felice per il successo ottenuto e per le numerose vittorie conseguite durante tutta la stagione. Ora vediamo di concludere al meglio in Germania dove si svolgerà l’ultimo round mondiale”.

ANDREA VERONA

“Una gara di alti e bassi, qualche errore di troppo e molte speciali con ottimi tempi, questo è quanto accaduto a San Giovanni Bianco. Ora voltiamo pagina e ci concentriamo sulla trasferta tedesca”.

2018-10-01T10:53:46+00:001 Ottobre 2018|Racing|