admin

/admin

About admin

This author has not yet filled in any details.
So far admin has created 750 blog entries.

Internationals of Italy Supermoto Round 3 Busca

Third appointment with the Supermoto Internationals on the Piemontese Busca track, scorching heat put the drivers to the test after the low temperatures of the last few days.

Only 15 days ago on the same track the European Championship was staged under the universal flood, with the sun and high temperatures the Tm Factory Racing Team had to work hard to find the right set-up.

In qualifying Thomas Chareyre failed to find the winning paw to take home the pole position, Thomas throughout the race failed to find the right setting to be fast and precise as usual. Diego Monticelli closed his qualification in sixth position.

At the start of Race 1 Thomas moves his Tm at a red light not yet turned on by a few centimeters and the race direction has inflicted 15 seconds of penalty.

Chareyre at the start failed to take the lead and put himself in the wake of the leader, Thomas tried to get under the checkered flag but was unable to find the right and safe passage to take the lead. French also with the penalty ended in second place.

Monticelli at the start was thrown to the ground by an opponent, Diego left again and put into practice a great comeback, finishing sixth.

In the second race Thomas Chareyre immediately tried to start at the first corner but his opponent was good at closing the door. Chareyre in the first part of the race tried in every way to take the lead until a small mistake made him lose a few meters. Thomas has thus decided not to risk and to finish in second place.

Monticelli staged a great race, an incredible start that immediately led him to third place, Diego managed to keep an excellent race pace that earned him the third final position.

Thomas Chareyre is still a championship leader.

Alex Serafini Team Manager:For us Busca has always been a difficult track and we have always struggled, but thanks to the great work of the Team we managed to stay very close to our opponents. Thomas tried to win but he knows very well what our goals are and on this track to try to overtake we have to take risks and there was no need to exaggerate. Too bad for Diego’s crash in race 1 that compromised his race. We continue to work to prepare for the next races. “

2019-06-03T17:59:21+00:003 June 2019|Racing|

ANDREA VERONA WINS BOTH DAYS IN THE JUNIOR CLASS AT THE 5TH AND 6TH ROUND OF THE ASSOLUTI

The fifth and sixth round of the Assoluti d’Italia di Enduro took place last weekend at Sant’Angelo in Vado, in the province of Pesaro and Urbino.

The heavy rains that hit the days before the race made the three special tests at the limit of practicability, while during the race weekend the sun and the high temperatures accompanied our riders throughout the race.

At Sant’Angelo in Vado the TM Factory Enduro Team presented itself almost completely with Loic Larrieu and Andrea Verona in excellent form and with only Dany McCanney absent.

The best of our team was Andrea Verona, who collected another splendid race, winning both days of competition in the Junior and a deserved sixth and ninth place on the final day.

A weekend to forget for our French rider Loic Larrieu. After a first day of competition ended with a final score of a fourth place overall and a second place in the Foreign class, Loic Larrieu decided not to start the following day due to a strong bruise to the left arm remedied during the first day of competition .

ANDREA VERONA

“I am happy with the results achieved in the Junior class and for many special tests in which I recorded excellent absolute times, a little less for some mistakes and misfortunes that gripped me throughout the race weekend”

LOIC LARRIEU

“An unlucky weekend due to the strong trauma to the left arm, fortunately nothing serious. Now maximum concentration for the double world GP that will see us engaged in Greece and then at the Rovetta GP ”.

2019-06-03T17:50:13+00:003 June 2019|Racing|

Kevin Zannoni e RGR TM Racing Factory wild card al mondiale Moto3 al Mugello

Il team RGR TM Racing Factory è lieto di annunciare che prenderà parte al sesto round del Campionato Mondiale Moto3, che si disputerà dal 31 maggio al 2 giugno all’autodromo internazionale del Mugello.

Dopo un inizio di stagione molto positivo sia nel CIV, dove Zannoni comanda la classifica con 3 vittorie ed un secondo posto, che nel mondiale Junior FIM CEV, la squadra di Davide Giugliano ha ora la possibilità di confrontarsi sulla pista del Mugello con i migliori team e piloti al mondo della categoria della Moto3.

Davide Giugliano – Team Principal: “Siamo felici di poter partecipare al round del mondiale Moto3 al Mugello, uno dei più importanti appuntamenti motoristici al mondo. Avremmo voluto parteciparvi con entrambi i nostri piloti, ma è stata accettata solo la richiesta di Zannoni. Per Carraro ci riproveremo a Misano. Sono certo che sarà un’esperienza molto importante per pilota e team. Kevin avrà modo di confrontarsi con i migliori piloti al mondo della sua categoria, mentre per la nostra squadra e per la TM si tratterà di mettere alla prova il lavoro svolto sino ad ora, per avere la conferma che siamo sulla strada giusta. Sarà il primo appuntamento mondiale per il nostro team e  TM, che è sempre a lavoro, per il Mugello ci fornirà ulteriori sviluppi per la nostra moto”.

Mattia SerafiniResponsabile TM Racing: “In TM lavoriamo costantemente allo sviluppo della nostra Moto3, alla quale anche ultimamente abbiamo apportato alcune innovazioni. I riscontri sino ad ora sono stati tutti positivi, tanto che i nostri piloti sia nel CIV che nel mondiale Junior FIM CEV possono competere ai massimi livelli. Per questo riteniamo che Zannoni possa ben figurare a confronto con i migliori piloti al mondo della Moto3 e che il round mondiale del Mugello possa rappresentare una preziosa esperienza per tutti noi. Se si vuole continuare a crescere ci si deve confrontare con i più forti”.

Kevin Zannoni: “Sono molto contento di questa grande opportunità. Disputare una gara del mondiale è un sogno che coltivavo sin da bambino. Mi sto allenando molto per arrivare pronto a questo grande appuntamento. Ci metterò tutto il mio impegno e so che anche la mia squadra farà lo stesso. Entrambi vogliamo fare bella figura, anche se sappiamo che non sarà certo facile, vista la qualità dei nostri avversari. Ringrazio Davide Giugliano, la TM e la FMI per avermi dato la possibilità di vivere un’ esperienza unica, oltre naturalmente a tutti gli sponsor che ci supportano”.

2019-05-28T10:04:13+00:0027 May 2019|Racing|

Supermoto European Championship Round 2

We arrived at the second race of the 2019 European Championship which took place in Busca, this second round was all done on Saturday, complicating the work of the Team and the riders also due to the adverse weather conditions. Rain has fallen copiously throughout the day.

In the TM Factory Racing Team the very young Steve Bonnal makes his debut, a young French talent on whom Thomas Chareyre set his sights on taking him under his protective wing.

In qualifying Chareyre is incredible, even with the wet bottom Thomas flew in the curves of the Piemontese circuit and took pole position home with more than a second advantage over his pursuers. Diego Monticelli, only sixth, struggling to find the right rhythm and feeling, good start for Bonnal in twelfth.

Race 1 lasts the moment when the traffic light turns off, Thomas is a cat to take the lead of the race, first laps super tight to take the right gap and administer until the solo close, Diego starts very well recovering immediately two positions, unfortunately a small error two laps from the end closes in 5th place. Steve Bonnal takes the first point home.

The second race was a photocopy of the first one, Thomas knows he can’t miss the start to not find himself in bad situations in the first corners and so it is, Chareyre is the best driver in the world in this discipline and he has demonstrated it once again. Race dominated by free practice until the checkered flag of the last heat. Monticelli another good race closed in fifth place. Bonnal still improves by closing 17th

Thomas Chareyre is increasingly leading the European Championship with full points.

Next race of the European Championship on June 30 in Poland in Poznan.

Alex Serafini comments on the race: “A race that could be very difficult, one for the weather and the second for the whole program in one day. Thomas was perfect he wasn’t wrong nothing is working very well to be always ready for every race. Diego was expecting something more but in these conditions it is always very difficult and making mistakes and throwing away the race is a moment, surely the next races we will see him fighting for the first three positions. Good debut for Bonnal who must gain experience but has already conquered some points. I thank the whole team for the great work they have done. ”

2019-05-21T10:11:44+00:0021 May 2019|Racing|

Mondiale Junior FIM CEV Moto3 a Le Mans – Zannoni vicino alla top ten. Una caduta ferma Carraro.

Terzo round del campionato mondiale Junior FIM CEV Moto3 per il team RGR TM Racing Factory e per i suoi due piloti, Kevin Zannoni e Nicola Carraro, sul circuito di Le Mans in Francia. Mentre Kevin Zannoni aveva già corso sul difficile e tecnico tracciato francese, per Nicola Carraro si è invece trattato del suo debutto su questa pista.

Nella giornata di venerdì i due giovani italiani hanno affrontato le due sessioni di qualifica. Nelle Q1 Zannoni ha fatto segnare il tempo di 1’44”335 ed ha chiuso al dodicesimo posto, mentre Carraro ha dovuto iniziare ad imparare il tracciato e con il tempo di 1’46”063 ha terminato in trentaduesima posizione.
Nelle Q2 che hanno deciso la griglia di partenza della gara di sabato, Zannoni ha migliorato il suo best lap (1’43”758) ed ha ottenuto il dodicesimo posto. Netto il miglioramento di Carraro che con il crono di 1’44”447 è salito in ventiduesima posizione.
La gara si è disputata su di una pista bagnata che si è andata asciugando, e con una temperatura dell’aria attorno ai 15 gradi. Zannoni ha preso il via dalla quarta fila, mentre Carraro dall’ottava. La partenza di Kevin è stata buona e grazie ad un ritmo costantemente veloce, il pilota del team RGR TM Racing Factory ha concluso in tredicesima posizione, conquistando tre punti per la sua classifica. Sfortunata la gara di Carraro, caduto nel primo giro per evitare un pilota che ha frenato improvvisamente, proprio davanti a lui.

Il prossimo appuntamento con il mondiale junior FIM CEV Moto3 è fissato per il weekend del 7,8 e 9 giugno sul circuito di Barcellona in Spagna.

Kevin Zannoni: “Abbiamo lavorato bene per tutto il weekend e siamo stati veloci sin dall’inizio, su di una pista che mi piace abbastanza. In gara sono scattato bene al via. Viste le condizioni della pista abbiamo montato le rain, però da metà gara in poi la pista si è asciugata, ed io ho perso qualche posizione, perché non era facile gestire l’usura prematura degli pneumatici. La moto ha funzionato al meglio, grazie al lavoro della squadra e della TM. Ho sempre avuto ottime sensazioni nella guida. Tutto considerato il mio tredicesimo posto mi soddisfa abbastanza, ma sono certo che se continueremo su questa strada arriveranno risultati ancora migliori”.

Nicola Carraro: “E’ stato un weekend difficile per me, che non conoscevo la pista ed ho avuto solo pochi turni per impararla. Alla fine sono riuscito ad interpretarla bene, ma purtroppo in gara sono caduto subito nel primo giro, quando la pista era ancora bagnata. Il pilota che mi precedeva ha frenato due volte davanti a me e io per evitarlo sono caduto. Mi dispiace molto, sia per me che per il mio team che ha lavorato molto. Cercherò di rifarmi nel prossimo round di Barcellona”.

Davide Giugliano – Team Principal: “E’ stato un weekend positivo, nonostante un meteo avverso che ha complicato un po tutto. Per quanto riguarda Carraro è stata la sua prima volta a Le Mans e sapevamo che per lui non sarebbe stato facile. Purtroppo la scivolata al primo giro in gara non gli ha consentito di accumulare un’esperienza che gli sarebbe stata certamente utile. Kevin è stato autore di ottime performance. E’ sempre stato vicino alla top ten e questo è quanto ci aspettavamo da lui. Nei nostri programmi avevamo previsto un deciso miglioramento rispetto ai risultati ottenuti nelle prime gare, per poi proseguire su questa strada e sfruttare piste che potranno essere più favorevoli. Tutto sta andando secondo programmi e quindi sono soddisfatto per quello che hanno fatto i nostri piloti, per come ha lavorato la squadra e per le prestazioni della nostra moto, sulla quale la TM non smette mai di lavorare”.

Mattia Serafini – Responsabile TM Racing: “E’ stato senza dubbio un weekend complicato ma interessante, nel quale la squadra ed i piloti hanno dovuto far fronte a notevoli difficoltà ad iniziare dal meteo, che non è stato certo favorevole. I piloti hanno dovuto disputare le qualifiche una dietro l’altra e dopo un venerdì caldo, sabato per la gara la pista era bagnata in partenza, ma asciutta all’arrivo e quindi non è stato certo facile gestire le gomme. Kevin è stato bravo ad ottenere un buon risultato a confronto con i migliori piloti di questa categoria e nel clima del mondiale, mentre per Carraro è stata la prima volta a Le Mans. In gara è stato davvero sfortunato, ma si è confermato in costante crescita. La squadra ha lavorato molto bene e le nostre moto hanno confermato la loro competitività. Non possiamo che essere soddisfatti di questo round francese del mondiale Junior Moto3”.

Ufficio Stampa
RGR TM Racing Factory Team
media@ridersgeneration.it

2019-05-28T09:22:29+00:0020 May 2019|Racing|