Primo appuntamento stagionale con il Mondiale e l’Europeo Supermoto che si si è disputato sulla pista di Castelletto di Branduzzo.

Il team TM Factory Racing schiera il pluricampione del mondo Thomas Chareyre nella S1 e Diego Monticelli e il giovanissimo Steve Bonnal nella S2.

La nuova formula del mondiale prevede tre gare di cui la prima da disputarsi il sabato.

Nelle qualifiche del Mondiale Thomas ottiene il terzo posto sulla griglia di partenza.

Al via di gara 1 Chareyre è eccezionale alla partenza e si porta subito in seconda posizione, Thomas per gran parte della gara è stato attacco al suo avversario e nel corso degli ultimi giri ha indotto all’errore Schmidt portandosi al comando e con tre giri spettacolari si è portato a casa la prima vittoria di manche

Nella seconda manche corsa la domenica Chareyre è scattato un’altra volta in modo perfetto portandosi subito a ridosso del leader, Thomas ci ha provato fino all’ultimo giro ma non è riuscito a trovare il varco giusto per vincere la gara accontentandosi del secondo posto.

In gara 3 il campione Francese non è riuscito a tenere il passo dei primi, causa un feeling non perfetto che non gli ha concesso di spingere come avrebbe voluto concludendo terzo di manche e secondo assoluto.

Nel campionato Europeo Diego Monticelli in qualifica, sotto la pioggia, ha ottenuto la pole position, Steve Bonnal chiude con un ottimo quarto posto.

In gara 1 Diego è perfetto alla partenza prende il comando e con un ritmo incredibile per tutti vince con un buon distacco, Bonnal non riesce a partire bene e alla prima curva rimane molto attardato ma grazie ad un’ottima rimonta finisce al 12° posto.

Gara 2 vede ancora una volta Monticelli protagonista al via perde la leadership che riconquista nel corso del secondo giro e vince con margine. Bonnal commette qualche errore di troppo e non riesce a fare meglio della 15° piazza.

Nella terza e ultima gara Monticelli nel tratto in fuoristrada commette un errore e perde un paio di posizioni, Diego con un buon ritmo riesce a portarsi a casa la seconda posizione finale, Bonnal 14°.

Diego Monticelli sale sul gradino più alto del podio.

Alex Serafini Team Manager commenta così:”Siamo molto contenti per il risultato di Diego è stato bravissimo in entrambe le manche e anche con la pioggia ha dimostrato una grande velocità, Bonnal è molto giovane e deve crescere ma ci ha fatto vedere buone cose. Nel mondiale dobbiamo ancora lavorare per poter tornare a essere competitivi.”