//Campionato Europeo Supermoto Round 1

Campionato Europeo Supermoto Round 1

Si apre la stagione Europea della Supermoto sulla pista di Ottobiano, fine settimana a due facce sabato le qualifiche sono state disputate sotto un pallido sole e la domenica la pioggia ha fatto reso molto scivoloso l’asfalto della pista Lombarda.

Thomas Chareyre si presenta da campione in carica e non tradisce le attese, dopo la bella vittoria sulla stessa pista nel Campionato Italiano nelle qualifiche non sbaglia niente e si porta a casa una meritata pole position, il suo compagno di squadra Diego Monticelli non riesce a trovare il giro giusto e si deve accontentare della sesta posizione.

Pochi minuti prima della prima gara la pioggia ha fatto la comparsa sul circuito e il team ha dovuto preparare le moto in versione da bagnato.

Thomas Chareyre al via non rischia la staccata alla prima curva facendosi sfilare ma alla seconda curva grazie alla scivolata dell’avversario che lo aveva superato prende la testa del gruppo e con alcuni giri veloci ha preso subito il largo per poi amministrare e vincere con grande vantaggio. Monticelli parte male dalla sesta posizioni in griglia e non è riuscito a trovare il feeling giusto con le gomme rain e non è riuscito a fare meglio della 13° piazza.

Al via di gara 2 Thomas è perfetto allo start e dopo solo 2 giri aveva oltre 6 secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori. Chareyre non ha sbagliato niente tenendo un ritmo incredibile per tutti i 12 giri fino alla bandiera a scacchi della vittoria. Monticelli cerca una gara tutta d’attacco ma a metà gara il roll-off dei suoi occhiali si è rotto e Diego ha dovuto alzare il ritmo concludendo in 5° posizione.

Thomas Chareyre si porta a casa la prima doppietta della stagione.

Alex Serafini Team Manager: ”Ottobiano è una delle piste preferite di Thomas, è stato perfetto per tutto il fine settimana, nelle due gare sul bagnato è stato perfetto e ha dimostrando ancora una volta tutto il suo talento, mi dispiace per Diego che poteva fare sicuramente meglio ma ha comunque fatto vedere ottimi tempi nella seconda manche. Sono soddisfatto del lavoro svolta dal team, e continueremo a lavorare in questa direzione per ottenere altri successi.”

2019-04-15T17:28:18+00:0015 Aprile 2019|Racing|