Il GP di Estonia si è disputato lo scorso weekend a Kuressaare, una piccola cittadina balneare nell’isola di Saaremaa.

Il paddock è stato posizionato nei pressi del porto della cittadina estone che ha ospitato il terzo round del campionato mondiale di enduro mentre le tre prove speciali erano posizionate a circa venti minuti di auto dal paddock. Il Motoclub Redmoto ha disegnato un Enduro Test sabbioso all’interno di un bosco, un Cross Test presso un circuito di motocross ed una prova speciale Estrema all’interno di una ex area militare.

Weekend difficile per Will Ruprecht, che dopo un inizio da vero mattatore vincendo le prime prove speciali, è caduto rovinosamente battendo forte la testa. Wil ha proseguito la giornata a rilento concludendo comunque con un ottimo secondo posto di classe e quinto assoluto. Il duro colpo si è fatto sentire anche nella giornata di domenica e lo score finale è stato nuovamente di un secondo posto nella classe E2 e di un quinto nella Enduro GP. Wil mantiene la leadership nella classe E2 e la terza posizione nella EGP.

I nostri ragazzi nella Junior continuano a meravigliare ed anche in Estonia hanno dominato nettamente la propria categoria. Nella giornata di sabato Matteo Pavoni è riuscito ad imporsi sul suo compagno di squadra Lorenzo Macoritto grazie ad una condotta di gara molto costante.

Il pilota friulano si è però rifatto il giorno seguente registrando ben quattro migliori tempi nella classe Junior. Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni sono rispettivamente i leader della classe Junior 1 e Junior 2. Nella classifica Junior Assoluta il leader è Pavoni seguito da Macoritto.

L’ Estonia segna anche il rientro di Matteo Cavallo, il pilota piemontese non è ancora al 100% ma ha preso il via ad entrambe le giornate di gara collezionando un sesto e un settimo posto nella classe E1.

Jarno: ” il livello dei primi della EnduroGP è molto alto e un piccolo errore si può pagare caro. Per fortuna Wil ha subito solo una grande botta che però ha compromesso entrambe le giornate per il dolore alla testa e alle gambe. E’ stato comunque molto bravo a non mollare e alla fine i punti persi sono stati pochi. Il Campionato è ancora lungo. Pavoni e Macoritto continuano a dominare la Junior facendo registrare anche ottimi tempi nella EnduroGp. Per Cavallo un rientro positivo che sono sicuro migliorerà in Svezia”

Prossimo appuntamento questo fine settimana a Skovde in Svezia, il programma di gara prevede giovedì sera il Super Test, venerdì 23 e sabato 24 le due giornate di gara.