//Internazionali d’Italia Round 3 Mantova

Internazionali d’Italia Round 3 Mantova

Ultimo appuntamento degli Internazionali d’Italia che si sono svolti a Mantova, la pista sabbiosa Lombarda si è rifatta il trucco per questa importante gara internazionale.

Buone notizie per il Team Tm Factory con il rientro di Max Nagl che si è ripreso alla grande dopo la botta rimediata a Riola Sardo.

Samuele Bernardini sulla sabbia di Mantova si trova subito a suo agio e nelle qualifiche ottiene uno straordinario terzo tempo.

All’abbassarsi del cancello della Mx2 Samuele mette in mostra una grandissima partenza ma alla prima curva viene colpito da un avversario che lo fa cadere, Bernardini anche se vittima di una brutta caduta si rialza in ultima posizione ma grazie ad una grandissima rimonta chiude la gara con un grande risultato e sotto la bandiera a scacchi transita in dodicesima posizione.

In classifica finale Samuele Bernardini occupa la quinta posizione.

Max Nagl nella combattutissima Mx1 riesce ad esprimersi al meglio e chiude le sue prove ufficiali in sesta posizione.

Al via della gara Max parte bene e grazie ad un ottimo ritmo di gara e mostrando segnali confortanti di un buon feeling con la moto ha conquistato un grandissimo quinto posto.

Nella manche conclusiva la Supercampione dove sono scesi in pista i migliori 40 piloti delle due classi abbiamo postuto asistere ad una partenza fulminante di Bernardini che al primo passaggio si trovava in quarta posizione battagliando con le più potenti 450. Nagl non è riuscito a partire bene e nel corso delle prime curve è stato rallentato a centro gruppo, il forte pilota tedesco con un buon passo gara è riuscito a risalire fino alla sesta posizione. Bernardini ha concluso settimo.

Un ottimo risultato per il team Tm Factory in vista della prima gara di mondiale tra 15 giorni.

Marco Ricciardi commenta così la gara: ”Poteva andare meglio per Samuele ma alla prima curva è stato letteralmente steso da un avversario e quindi il risultato è stato compromesso, anche se dolorante ha finito con una buona rimonta. Ottima la manche di Max, sta migliorando e ha bisogno di allenamento per trovare il feeling con la moto. Bernardini nella supercampione è stato fenomenale alla partenza lottando con i 450, siamo contenti per il ritmo che ha fatto vedere durante la gara. Nagl è stato ostacolato nelle prime curve però ha poi trovato un buon passo, siamo soddisfatti perchè abbiamo portato avanti lo sviluppo per il materiale da spedire in Argentina.”

2018-02-19T12:40:03+00:0019 febbraio 2018|Racing|
Novità 2019

Abbigliamento 2018/2019:

T-Shirt manica lunga 2019

Vedi dettagli