Dopo quasi un mese si torna in pista per il secondo round degli Internazionali d’Italia a Latina il gran caldo ha messo in serie difficoltà piloti e addetti ai lavori, per il Team Tm Factory una buona notizia, il ritorno in pista di Steve Bonnal dopo l’infortunio patito prima del lungo lock down.

Per tutta la giornata il team ha dovuto lavorare molto per trovare il giusto seeting con la pista Laziale, sia Thomas che Monticelli hanno faticato a trovare il feeling giusto per poter sfruttare al meglio la loro 450.

Nelle qualifiche Thomas ottiene la terza piazza e Diego la settima.

Al via di gara 1 Thomas è partito molto bene portandosi in seconda posizione, purtroppo con il passare dei giri il pluricampione del mondo Chareyre ha faticato a tenere il passo dei suoi avversari e per non commettere errori e vanificare il lavoro fatto ha concluso al quarto posto, Monticelli non è riuscito a partire bene ed all’ingresso dello sterrato ha perso diverse posizioni, Diego ha chiuso ottavo.

Nell’intervallo tra le due gare il team ha lavorato per cercare di dare ai suoi piloti una moto più performante e così è stato, in gara 2 Thomas dopo una prima parte da attendista ha tirato fuori gli artigli ed ha dimostrato la sua velocità ed ha chiuso al secondo posto. Diego Monticelli anche lui è riuscito a migliorarsi chiudendo settimo.

Steve Bonnal nella difficile categoria S2 ha messo in mostra due ottime manche che gli è valso il terzo gradino del podio di giornata.

Solo qualche giorno di pausa e poi si torna in pista per la prima prova del Campionato Mondiale sulla pista di Castelletto di Branduzzo.

Alex Serafini commenta così: ”E’ stata una giornata non facile, i nostri pioti hanno faticato a trovare il feeling giusto e abbiamo dovuto lavorare molto tra le due manche per rivoluzionare la moto e questo ci ha portato un grosso miglioramento. Sono molto felice per il podio di Bonnal, adesso si va a Castelletto e cercheremo di difendere il titolo dello scorso anno.”