L30 RACING CON TM RACING VINCE LE CLASSI S1 ED S2 CON THOMAS CHAREYRE E STEVE BONNAL.
IN S4 VANDI VINCE ENTRAMBE LE GIORNATE, MA NON BASTA PER RICONFERMARSI CAMPIONE

Il Team L30 Racing conclude la stagione degli Internazionali d’Italia Supermoto a Castelletto di Branduzzo nel migliore dei modi, con un finale tutto all’attacco.

CLASSE S1:

Nella classe S1 Thomas Chareyre e Marc Reiner Schmidt non deludono le aspettative, regalando grande spettacolo il sabato con un duello senza esclusione di colpi in sella alle TM Racing SMX Factory, i due conquistano una vittoria a testa.
Thomas Chareyre con una tattica conservativa nelle due manche conclusive della domenica andrà a conquistare il titolo della classe S1, un successo che gli mancava dal 2011. Per Schmidt un ottimo secondo posto in campionato e la vittoria di entrambe le giornate di Castelletto.
Luca Bozza regala al team una convincente domenica, con il settimo posto assoluto e la conquista della classifica Rookie dell’ultimo GP stagionale.
Al via dell’ultimo round domenicale anche Steve Bonnal, che concluderà undicesimo al debutto nella classe maggiore.
Al via anche Patrick Pals, che ottiene un undicesimo posto il sabato ed un decimo la domenica.

CLASSE S2:

Nella classe S2 Steve Bonnal vince con una prova di anticipo il titolo e si laurea campione della classe S2 già nella giornata di sabato. La stagione per lui non poteva concludersi meglio con la vittoria della seconda manche del sabato e il debutto a sorpresa la domenica nella classe S1, classe che con tutta probabilità lo vedrà impegnato nel prossimo 2022.

CLASSE S4:

Nella classe S4 Kevin Vandi prosegue la sua serie vincente con due vittorie di giornata negli ultimi due round stagionali, non è stata un’impresa facile visto il livello sempre più alto degli avversari, ma Kevin ha dimostrato di aver ritrovato un buon equilibrio e una consistente velocità, per il campionato guadagna punti preziosi accorciando le distanze, ma concluderà secondo.
Alessandro Sanchioni conquista due secondi posti di manche come miglior risultato del doppio weekend, dimostrando di essere sempre tra i protagonisti assoluti della categoria. Terzo posto di giornata sia sabato che domenica, per un buon quarto posto finale di campionato.
Lorenzo Papalini ottiene il quinto posto in campionato anche grazie alla splendida prestazione domenicale con un ottimo quarto posto di giornata e Giovanni Galloni, sempre in questa classe ottiene il decimo posto finale nella serie su asfalto.

IVAN LAZZARINI:

“Si concludono gli internazionali d’Italia Supermoto qui a Castelletto con grandi soddisfazioni in tutte le classi, partendo dalla S1 dove Thomas è riuscito a conquistare il titolo e Marc a vincere entrambe le giornate e concludere secondo, meglio di così non potevamo chiedere.
Bravo anche Luca Bozza, che domenica ha vinto la classifica Rookie e si è classificato al settimo posto assoluto di giornata, per lui anche il quarto posto nel Campionato Italiano al debutto.
Sfortuna per Monticelli, che a causa di un infortunio alla caviglia rimediato ad inizio weekend non riuscirà a prendere il via nell’ultima gara, ma concluderà comunque al secondo posto della classifica Italiana.
Nella classe S2 Bonnal ha vinto con una prova di anticipo e così ha corso l’ultima giornata nella classe S1, misurandosi con gli avversari che incontrerà il prossimo anno.
In S4 gran finale di stagione per Vandi, che vince due giornate consecutive, non riuscendo però a riconquistare il campionato; insieme a lui Sanchioni in S4 ha ottenuto due terzi posti e ha concluso il campionato quarto.
Sempre in S4 Papalini ci regala grosse soddisfazioni, con una gara eccezionale la domenica, che gli vale il quinto posto in campionato, Galloni alla prima esperienza con il bagnato si è difeso bene ed ha addirittura ottenuto il miglior risultato stagionale con il settimo posto.
La stagione non è ancora finita perché mancano gli attesi appuntamenti del Mettet e l’ultima prova di Mondiale.
Grazie come sempre a tutti i nostri sponsor.”