Grandioso inizio per il Team L30 Racing al debutto in sella alle nuovissime TM sul circuito Internazionale d’Abruzzo, per il primo round degli Internazionali d’Italia Supermoto svoltosi l’11 aprile ad Ortona (CH).

CLASSE S1:

Nella classe regina schierati in sella alle SMX 450 factory ci sono il campione in carica Marc Reiner Schmidt, Thomas Chareyre, Diego Monticelli e Luca Bozza, quest’ultimo al debutto con i big di categoria.

In gara 1 parte al comando Schmidt braccato da Chareyre che prova subito a mettere pressione al compagno di squadra, i due in poche tornate fanno il vuoto e imprimono alla gara un grande ritmo, sino all’errore di Schmidt che apre la strada alla cavalcata solitaria di Chareyre che festeggerà la vittoria sotto la bandiera a scacchi.

Molto positiva anche la prova di Diego Monticelli che parte quarto, ma con grande regolarità riuscirà a strappare il terzo gradino del podio approfittando dell’errore di Schmidt.

Luca Bozza affronta con grinta la gara, ma sarà costretto al ritiro dopo soli due giri.

In gara 2 i più veloci sono ancora Schmidt e Chareyre nell’ordine, Marc nonostante il dolore alla mano riesce ad allungare su Chareyre, che lo segue a distanza controllando il compagno. Nel corso del dodicesimo il colpo di scena: Schmidt scivola e Chareyre per evitarlo deve frenare, dopo la caduta i due però non perdono la posizione, ripartono e si lanciano verso il gran finale che li vede primeggiare nell’ordine, Chareyre è quindi il vincitore di giornata e nuovo leader di Campionato.

Monticelli continua con grande regolarità il lavoro svolto in gara 1, parte quinto nella seconda frazione e concluderà al quarto posto di manche e di giornata, salendo sul podio della classifica italiana.

Luca Bozza scatta bene in gara 2, inserendosi nel secondo gruppo in lotta con gli avversari, concludendo positivamente il suo debutto con un sesto posto di manche.

CLASSE S2:

Nella classe S2 conferma la sua velocità ed il suo stato di forma Steve Bonnal che vince a punteggio pieno e si porta in testa alla classifica generale.

In gara 1 Bonnal parte al comando da subito imponendo alla gara un ritmo imprendibile per gli avversari, conducendo la gara dal primo all’ultimo giro.

In gara 2 Steve replica la partenza della prima frazione andando da subito al comando delle operazioni e dominando l’intera gara, prende così il controllo della classifica generale, dopo aver anche ottenuto la Pole di categoria. 

CLASSE S4:

 Schierati in questa classe: il campione in carica Kevin Vandi, Alessandro Sanchioni, Lorenzo Papalini e Giovanni Maria Galloni.

In gara 1 Kevin Vandi scatta bene, ma al primo giro è autore di una spettacolare scivolata che lo costringe ad una rimonta forsennata dall’ultima posizione, meglio Sanchioni che si porta da subito in seconda posizione, mantenendola per tutta la durata della gara e cedendo solo negli ultimi giri, per lui il terzo posto.

Vandi invece recupererà con grinta e convinzione fino all’undicesima piazza.

Molto bene anche Papalini, che parte in settima posizione e dopo aver duellato a lungo nel gruppo di testa concluderà sesto.

Galloni al debutto parte bene, raccoglierà il diciannovesimo posto dopo essere partito a ridosso della Top Ten.

In gara 2 Kevin Vandi parte in maniera impeccabile, al secondo posto, posizione che manterrà fino alla bandiera scacchi, con una gara senza sbavature e riprendendosi punti preziosi.

Insieme a lui sul podio di gara 2 troviamo anche Sanchioni che, dopo l’avvio in quarta posizione, riuscirà a raggiungere il terzo posto non solo di gara, ma anche di giornata.

Papalini parte undicesimo, ma giro dopo giro riuscirà a portarsi in top ten, giungendo nono e conquistando così l’ottavo posto assoluto.

Galloni riesce a conquistare la quindicesima posizione trovando un buon feeling nella seconda frazione e andando ad aggiungere il suo score agli ottimi risultati dei compagni.

IVAN LAZZARINI: “si è conclusa bene questa prima gara della stagione, anche se è stata molto movimentata, la scivolata di Kevin ha cambiato un po’ i nostri piani, ma la sua rimonta è stata veramente convincente. Sanchioni ha raggiunto il podio in S4, bene anche Papalini e Galloni, che ricordo è alla sua prima esperienza. Nella classe S2 Bonnal ha fatto un capolavoro con la Pole e la doppia vittoria, mentre nella classe S1 Schmidt e Chareyre hanno dato spettacolo, peccato per la brutta caduta in gara 1 di Marc, ma ci servirà di esperienza, Thomas è stato impeccabile nella gestione delle gare e Schmidt nonostante tutto ha vinto una manche, siamo soddisfatti anche di Luca Bozza al debutto, che, nonostante la scivolata in gara 1 è riuscito a guidare bene in gara 2.

Salutiamo Ortona con due tabelle rosse, ci prepariamo per Ottobiano e cercheremo di conquistare anche la tabella rossa in S4”