//S1GP Grecia

S1GP Grecia

Quarto appuntamento stagionale per l’Europeo Supermoto a Salonicco, pista molto veloce ma con tratti molto tecnici.

Thomas Chareyre rientra dopo l’infortunio patito in Polonia, i punti da recuperare sono tanti ma il sei volte campione del mondo non ha intenzione di non provarci fino alla fine.

Thomas nei primi due turni di prove libere lavora per trovare il giusto assetto della sua moto per poi attaccare nelle qualifiche dove ottiene la pole position. Buon quarto posto per Diego Monticelli, Juan Llados in difficoltà si deve accontentare della undicesima piazza.

Al via di gara 1 Thomas non riesce ad avere una buona partenza e alla prima curva è secondo, Chareyre ha studiato il suo avversario per qualche giro per poi sferrare l’attacco decisivo e portarsi in testa alla gara e passare sotto la bandiera a scacchi da vincitore. Diego Monticelli non è riuscito ad essere incisivo ed ha chiuso in quarta posizione. Llados autore di qualche errore di troppo ha chiuso la sua gara in 19° posizione.

Thomas nella seconda manche non sbaglia niente, partenza impeccabile ritmo incredibile nella prima parte di gara per prendere il giusto vantaggio e ultimi giri ad amministrare, Chareyre vince il Gp con una grande doppietta. Monticelli ci ha provato fino all’ultimo a sopravanzare il suo avversario diretto e portarsi in terza posizione che avrebbe significato un meritato podio, purtroppo Diego ha commesso qualche piccola sbavatura non riuscendo a portare a termine il suo attacco.

Thomas Chareyre è riuscito a recuperare qualche punto importante e porverà nell’ultima gara in programma a settembre a riconfermarsi campione.

Alex Serafini commenta così la gara:”Gara eccezionale, Thomas dopo il brutto infortunio patito in Polonia è tornato forte come prima.
Ha dimostrato ancora una volta la sua forza, il campionato non è ancora perso e ci proveremo fino all’ultima curva dell’ultima manche.
Sono molto contento anche di Diego che con un grande lavoro si sta avvicinando ai migliori.”

2018-07-16T12:12:34+00:0016 Luglio 2018|Racing|