La stagione 2017 della Supermoto si chiude con il Trofeo delle Nazioni che si è disputato sulla pista di Carole alle porte di Parigi.

Per il Team Tm Factory la stagione non si poteva chiudere nel migliore dei modi, Thomas Chareyre e la sua nazionale hanno vinto per la quarta volta consecutiva il Trofeo intitolato a Francesco Zerbi, a conpletare la festa il terzo posto di Diego Monticelli con l’Italia.

Pista veloce con tre tratti di sterrato è stata terra di conquista per Thomas Chareyre, nelle qualifiche ha impressionato con un tempo da “marziano” rifilando distacchi abissali a tutti. Il Campione del Mondo in carica nella sua manche di qualifica ha girato la prima curva in testa e con un ritmo mostruoso ha vinto con margine portando al primo posto la Francia.

Buona anche la qualifica per Diego Monticelli chiudendo al terzo posto e confermando la stessa posizione per la Nazionale Italiana.

Nelle due manche di domenica il C.T. francese ha deciso di far partire come secondo pilota Thomas Chareyre, la decisione è stata perfetta. In gara 1 Thomas dopo il primo giro era già risalito al terzo posto e al terzo passaggio era già al comando, ricordiamo che scattava dalla diciassetesima posizione in griglia, Chareyre ha abbassato il tempo della pole position di sabato dimostrando ancora una volta di essere il numero assoluto della discpilina.

In gara 2 Thomas ha dovuto faticare qualche giro in più per prendere la testa della gara per poi tagliare da vincitore il traguardo trascinado la sua squadra alla vittoria davanti a un folto pubblico.

Diego Monticelli ha messo in mostra un ottimo risultato, ricordiamo che Monticelli saliva in moto per la seconda volta dopo l’infortunio al polso destro. Diego ha chiuso la prima manche in ottava posizione, sempre partendo come secondo pilota, nella sua seconda gara ha chiuso nella stessa posizone e anche grazie ai suoi due risultati l’Italia ha chiuso al terzo posto.

Si chiude la stagione che ha visto trionfare il team Tm Factory portandosi a casa tutti i trofei in palio.

Alex Serafini commenta così la gara: ”Cosa posso dire ancora, Thomas ha fatto ancora una volta qualcosa di incredibile, ha scritto un’altra pagina di storia di questo sport, abbiamo vinto tutto quello che si poteva vincere e continueremo a lavorare per vincere ancora. Ottima gara di Diego che ha corsa in condizioni fisiche non ottime. Voglio ringraziare tutti i componenti del team e tutti i nostri partner che ci hanno supportato in questa lunga stagione.”