Sabato 19 e domenica 20 settembre si è disputato il primo round del mondiale di enduro dopo diversi mesi di inattività dovuta all’emergenza sanitaria in corso.

Requista, piccola cittadina ai piedi del Massiccio Centrale, ha ospitato la prima tappa della stagione 2020 del mondiale di enduro e le tre prove speciali disegnate dal motoclub organizzatore sono state alquanto impegnative soprattutto dopo la pioggia scesa sabato notte.

I nostri piloti si sono ben distinti al GP di Francia e sia Andrea Verona, alla sua prima esperienza tra i top riders, sia il campione in carica della E2 Loic Larrieu si sono divisi podi e vittorie nella EnduroGP e nelle loro rispettive classi.

Nella EnduroGP, i nostri due piloti sono saliti sul gradino più basso del podio in entrambe le giornate di gara. Loic Larrieu nella giornata inaugurale ha colto la terza piazza davanti al suo pubblico mentre Andrea Verona è salito per la prima volta sul podio della EnduroGP dopo una giornata molto combattuta.

Nella classe E1 l’inizio di stagione per pilota veneto è stato eccellente, Andrea Verona torna a casa con una splendida doppietta e al momento è il leader della classe E1 a punteggio pieno.

Il campione in carica della classe E2, Loic Larrieu, ha corso davanti al suo pubblico ma non è riuscito a regalare una vittoria al TM Racing Factory Enduro. Lo score finale del pilota francese è di due secondi posti.

Il campionato mondiale di enduro farà tappa a Spoleto questo fine settimana per il GP d’Italia.

ANDREA VERONA

“Sono estremamente felice per la doppietta nella classe E1 e soprattutto per il podio ottenuto domenica nella EnduroGP. Per me questo è stato il mio primo weekend tra i top rider e non ho parole per descrivere la mia felicità per queste vittorie e podie.”

LOIC LARRIEU

“Finalmente è ripartito il mondiale di enduro e un po’ tutte le attività agonistiche dopo un lungo ed estenuante stop forzato. Il weekend di gara non è andato benissimo ma sono soddisfatto dei risultati ottenuti”