Il TM Racing Factory Team Moto3 ha concluso oggi al Misano World Circuit il quarto round del CIV Campionato Italiano Velocità, al quale i suoi tre piloti hanno partecipato come wild card. E’ stata un’occasione importante per i piloti per mantenersi in allenamento, mentre i tecnici della squadra italiana hanno potuto proseguire nello sviluppo delle loro TM Moto3, in previsione del round del Mondiale Junior che si disputerà a settembre, proprio su questa pista.

Al termine delle due sessioni di qualifiche di sabato, i tre piloti della TM hanno ottenuto le posizioni dalla sesta all’ottava. Raffaele Fusco (1’44”129) ha terminato al sesto posto, seguito da Nicola Carraro (1’44”350) e da David Salvador (1’44”544).

Con questi risultati Fusco ha preso il via dalla  seconda fila, mentre Carraro e Salvador dalla terza, nelle due gare di questo weekend. Lo spagnolo è scattato bene allo spegnersi del semaforo e si è portato in sesta posizione, seguito da vicino da Fusco, mentre Carraro era decimo.

In seguito Salvador è restato nel gruppo degli inseguitori, alternandosi tra l’ottavo ed il sesto posto, per poi tagliare il traguardo in quinta posizione. La gara di Fusco e di Carraro è stata molto simile a quella dello spagnolo, ma mentre Fusco ha concluso sesto Carraro, che per tutta la gara era stato vicino ai suoi compagni di squadra, è stato purtroppo penalizzato di un secondo per aver superato i limiti della pista, ed è stato quindi declassato al decimo posto.

La gara odierna ha preso il via nel pomeriggio, ma è stata fermata nel corso del secondo giro per alcune cadute, una delle quali ha coinvolto anche Fusco e Salvador, che per fortuna non hanno riportato nessuna conseguenza fisica ed hanno quindi potuto prendere parte alla seconda parte della gara, ridotta a 14 giri.

Dopo la seconda partenza purtroppo Fusco accusava subito un problema tecnico, che lo costringeva al ritiro.

Salvador scattava bene dalla terza fila e raggiungeva la quinta  posizione, per poi mantenerla sino alla bandiera a scacchi. Carraro è stato sesto dal primo all’ultimo giro, ma essendo stato ancora una volta penalizzato di un secondo per aver superato i limiti della pista, ha terminato la sua gara al settimo posto.

Il prossimo appuntamento in pista per il TM Racing Factory Team Moto3 è fissato per il weekend del 21 e 22 agosto a Jerez in Spagna, dove si disputerà il sesto round del Campionato Mondiale Junior FIM CEV Repsol.

CIV Campionato Italiano Velocità – Misano World Circuit

Gara1: 1) Bertelle (KTM) – 2) Surra (KTM) – 3) Van den Goorberg (BeOn) – 4) Bartolini (KTM) – 5) Salvador (TM)  – 6) Fusco (TM) …… 10) Carraro (TM)

Gara 2: 1) Bartolini (KTM) – 2) Van den Goorberg (BeOn) – 3) Bertelle (KTM) – 4) Farioli (BeOn) – 5) Salvador (TM) – 6) Alfano (KTM) – 7) Carraro (TM)

Raffaele Fusco: “Sono state due gare interessanti, utili per prendere confidenza con la nostra moto sulla pista dove a settembre disputeremo una prova del mondiale junior. Ieri ho chiuso al sesto posto, mentre oggi avrei potuto sfruttare l’esperienza fatta in gara1, ma purtroppo un problema tecnico mi ha costretto al ritiro. Mi spiace, ma l’importante sarà fare bene nel prossimo appuntamento di Jerez a fine agosto”.

Nicola Carraro: “Il nostro obiettivo era quello di trovare un buon assetto su questa pista, in funzione del round del mondiale che correremo a settembre, e posso dire che lo abbiamo fatto. In gara abbiamo cercato soprattutto di provare alcune nuove soluzioni senza badare molto al risultato. Faceva molto caldo e non è stato facile, ma penso ne sia valsa la pena. E ora concentriamoci sul weekend di fine agosto a Jerez”.

David Salvador: “Avevo corso su questa pista solo alcuni anni fa nella Rookies Cup, ma con una moto diversa, mentre ora ho una TM e l’asfalto è stato completamente rifatto. Di conseguenza sono abbastanza soddisfatto, soprattutto per i dati che abbiamo raccolto e che ci saranno utili per il round del mondiale junior che disputeremo proprio qui a Misano. Abbiamo anche avuto modo di provare alcune cose che solitamente non abbiamo il tempo di provare nei weekend di gara, e questo è una fattore importante per il proseguo della nostra stagione”.

Mattia Serafini – Team Manager: “Appena il tempo di tornare da Aragon e di sistemare le moto e siamo venuti qui a Misano. Il nostro obiettivo era di prepararci al round del mondiale junior di settembre, che si disputerà su questa pista. Abbiamo lavorato sul set-up delle nostre moto, raccogliendo dati che non avremmo potuto raccogliere nel weekend di settembre, quando faremo subito due qualifiche e poi la gara. Sono contento della crescita costante dei nostri piloti, che si dimostrano sempre più maturi e competitivi e che hanno lavorato bene con il team, senza prendere rischi. Un fine settimana senza dubbio utile e positivo”.